Biografia

Daniele Marinelli è un imprenditore di origini romane che per lunghi 23 anni ha “prestato” tutta la propria preparazione e formazione ai gruppi aziendali più importanti in veste di commercialista e consulente.  Grande appassionato di economia e tecnologia, Daniele Marinelli è riuscito nel difficile compito di trasformare le sue più grandi passioni in una “nuova” professione, abbandonando il timone delle aziende per cui lavorava e decidendo di prenderne uno ancor più ricco di imprevedibilità e di salti nel buio: investire nel futuro digitale ed in particolar modo sulle criptovalute.

Come tutti sappiamo le monete digitali vedono i propri natali  nel 2009 grazie ad un anonimo inventore  che immise sul mercato gli ormai stra-noti  Bitcoin.  Ebbene, Daniele Marinelli nel 2010 fu uno dei primissimi imprenditori italiani ad acquistare Bitcoin  fiutando le grandi potenzialità di questa economia parallela e della tecnologia su cui essa si basa: la blockchain.  E’ da questo interesse sempre più vincolante che Daniele Marinelli, nel 2016, inizia a studiare analiticamente le criptovalute basate su sistemi economici sino ad arrivare alla realizzazione di uno dei progetti più ambiziosi in tema di monete virtuali: Il DT Coin.

Il DT Coin, per sua natura,  non può essere considerata una “semplice” criptovaluta da annoverare alle oltre 1500 monete digitali presenti ormai sul mercato, è infatti un qualcosa che si spinge molto più in avanti rappresentando la punta di un ecosistema ben più grande ed innovativo. Il DT Coin è una community, un vero e proprio sistema economico che promette di rivoluzionare per sempre il mondo dell’economia digitale.

Grazie all’impegno e al supporto di un team di sviluppatori e di analisti tra i più quotati al mondo, Daniele Marinelli ha realizzato un progetto in continua evoluzione partendo da una semplice intuizione: una criptovaluta affinchè si trasformi realmente in un qualcosa di spendibile, ha bisogno di calarsi in una dimensione “reale”, fisica, comprensibile e soprattutto sicura. Questa dimensione si chiama DT Circle, un network di servizi e piattaforme attraverso il quale l’utente può, non solo monetizzare concretamente le sue esperienze, ma anche usufruire delle stesse per partecipare a corsi di alta formazione, fare acquisti nelle comuni attività commerciali, interagire con altri utenti, effettuare pagamenti ed addirittura aprire un conto corrente bancario.

Parlando di criptovalute basate su sistemi economici, Daniele Marinelli intendeva proprio questo: offrire agli utenti un’infinità di servizi di cui il DT Coin non è altro che un protagonista collaterale.

Affrontando i suoi studi economici, l’imprenditore romano ha saputo caratterizzare il proprio mondo digitale grazie ad un’altra grande intuizione, quella secondo cui il nuovo “Eldorado” di questo mondo sempre più interconnesso, sia rappresentato dai cosiddetti Big Data. Ciascuno di noi, quotidianamente, trasmette dati in modo fluido, libero, continuativo e spesso inconsapevole, in cambio di servizi di vario genere. Pensiamo all’iscrizione su un sito web, all’apertura di un conto in banca: perdiamo ogni giorno un pezzo della nostra privacy senza interrogarci sul reale prezzo che stiamo pagando. Vale davvero la pena “regalare” i nostri dati in cambio di ciò che stiamo ottenendo?

E’ ponendosi questa domanda che Daniele Marinelli ha trovato la chiave per la realizzazione del suo ecosistema digitale: i nostri dati valgono e meritano di essere “retribuiti” in modo adeguato. Entrando a far parte del DT Network infatti, ciascuna esperienza a cui decidiamo di partecipare verrà “monetizzata” da parte dell’utente tramite una porzione di DT Coin. In buona sostanza, ad ogni azione corrisponderà un valore economico definito, certo e sicuro.

Cosa è possibile fare nel DT Circle?

Daniele Marinelli ha pensato davvero a tutto. Forte della sua altissima formazione in ambito economico, ha ben compreso come siano necessari, al funzionamento di un sistema economico, ingranaggi perfettamente oliati e complementari ove l’utente può sentirsi protetto, parte integrante, protagonista. Da qui, la costruzione di una piattaforma rivoluzionaria ed avanzata definita dalle seguenti aree:

DT Live: il social network del DT Circle. In questa area gli utenti possono interagire tra loro e condividere le proprie esperienze. Ad ogni interazione e condivisione corrisponde un valore economico in DT Coin

DT Merchant: un vero e proprio shop dove effettuare acquisti in DT Coin. Eì il luogo dove compratori e venditori si incontrano

DT Academy: si tratta del programma di alta formazione della piattaforma. Attraverso DT Academy è possibile partecipare a corsi di vario genere

DT Charity: il mezzo per finanziare progetti benefici, pubblicizzandoli all’interno del DT Live e raccogliendo donazioni in DTCOIN.

Le utilities del DT Circle

Servizi a parte, non dimentichiamoci che il DT Circle viene alimentato da una criptovaluta, il DT Coin appunto, a cui si legano moltissime utilities facenti parte dell’ecosistema ideato dall’imprenditore Daniele Marinelli:

1 )DT Wallet: wallet online per consentire la gestione di wallet su computer e tramite applicazioni certificati per sistemi Android e Windows 
2) DT Pay: app per gestire la valuta digitale in pochi in maniera semplice e veloce, direttamente dallo smartphone
3) DT Cash: una moneta digitale decentralizzata caratterizzata dal mining proof-of-stake (POS) o proof-of-job (POJ).
4) DPos: un sistema che differisce dal POS tradizionale per la semplicità con cui l’utente può acquistare DTCOIN, iniziando a guadagnare dal giorno seguente, senza dover sincronizzare wallet o controllare il proprio computer. 5) DT Card: si tratta di una carta VISA o Mestercard con cui gli utenti possono spendere liberamente le proprie monete.
6) DT Bank: creazione di un istituto di credito firmato DT Circle